Rispetto verso la donna – riflessioni della TERZA D

Rispetto verso la donna – riflessioni della TERZA D

27 Dicembre 2018 0 Di ilario

Francesco L.

Prima di questa giornata la nostra classe ha affrontato l’argomento durante alcune lezioni. Gli insegnanti ci hanno fatto vedere alcuni filmati e sentire delle canzoni per approfondire meglio il problema della violenza sulle donne, che sempre di più riempie le pagine dei giornali e del quale si sente parlare quasi tutti i giorni nei vari telegiornali.

Ho chiesto ai miei genitori se questi episodi di violenza avvenissero in passato; mi hanno detto che probabilmente accadevano con la stessa frequenza, ma che in questi anni c’è stata una maggiore consapevolezza.

Spesso una donna è accecata dall’amore e non riesce a vedere la personalità violenta dell’uomo con cui vive, ma anche quando lo capisce non riesce a fare niente perché è bloccata dalla paura. Per risolvere questo fenomeno lo strumento principale è quello dell’educazione e della sensibilizzazione.

 

Jacopo DS

Non mi ero mai soffermato a riflettere nemmeno quando ascoltavo al telegiornale episodi di violenza di vario genere proprio sulle donne. Mi sono reso conto che il rispetto della persona rappresenta un valore fondamentale per vivere in una società civile. Non è ammissibile che ci siano donne che vivono in un incubo e che non hanno né la forza né il coraggio di denunciare i loro aguzzini.

Durante la manifestazione mi sono emozionato, mi sono sentito coinvolto in un’atmosfera di unione. Assieme agli altri ragazzi abbiamo espresso una forte solidarietà alle vittime di queste violenze, cantando, ballando e portando delle testimonianze.

È stata un’esperienza molto toccante e sono stato contento di averla potuta condividere con i miei compagni. Sentirsi uniti e dare voce a una problematica così importante mi ha riempito il cuore, nel mio piccolo ho potuto dare un contributo e sentirmi più vicino a queste persone sofferenti.

Ringrazio le mie insegnanti che mi hanno fatto aprire gli occhi su una realtà così drammatica e violenta ma che purtroppo coinvolge quotidianamente molte donne. Non bisogna far finta di niente, si deve far sapere alle donne che stanno soffrendo che non sono sole, che possono avere un aiuto e un supporto in un momento difficile della loro vita.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7