Con i sassi possiamo costruire muri oppure ponti

Con i sassi possiamo costruire muri oppure ponti

27 Gennaio 2019 0 Di ilario

Prima di scendere in piazza, oggi, 27 gennaio 2019, ricordiamo questo evento con le parole di un giovane, pronunciate un paio di anni fa.

Si chiama Bernard Dika e il suo discorso accorato fatto ad Auschwitz, durante il Treno della Memoria del 2017, e pubblicato su Facebook nei giorni scorsi, ha fatto breccia.

“Siamo quei ragazzi nati nell’era digitale. Quei ragazzi che non hanno vissuto la prima, la seconda guerra mondiale, la guerra fredda e non hanno vissuto la caduta del muro di Berlino. Eppure siamo qua, a Birkenau. Non per fare memoria sterile ma per prenderci un impegno e per dire che noi vogliamo dire basta! Basta a questa Europa di muri, a questa Europa di fili spinati. Questa è una grande opportunità che non possiamo perderci, dobbiamo essere militanti della memoria! A noi la scelta di fare di quei sassi che incontreremo sulla nostra strada dei muri, oppure dei ponti”.